Ninfomania: il vero piacere di fare sesso ogni giorno


RISPONDI ALL'ANNUNCIO


A proposito di Ninfomania…

Una ragazza come tante. Una di quelle che ogni mattina si alza dal letto per andare a lavorare e al ritorno si ferma a fare shopping nei negozi. Ma la sua mente, i suoi pensieri… sono rivolti costantemente al sesso, 24 ore su 24. E, piano piano, i pensieri chiedono incessantemente di uscire fuori dalla mente e di tradursi in realtà, Il suo corpo sente l’esigenza di non dare più adito ai pensieri ma di lasciarsi sfiorare, di essere preso, toccato. Non importa da chi o con chi.

L’importante è che sia un uomo. O forse uno non è abbastanza e ne occorrono due, anche tre, per soddisfare un appetito sessuale bulimico, senza freni e senza scrupoli. Messa da parte la coscienza e non considerando l’impatto che tali atteggiamenti hanno sugli altri, non rimane altro da fare che soddisfare le proprie voglie, tutte, dalla prima all’ultima. Non importa come, dove, quando e con chi. L’importante è quell’attimo di godimento allo stato puro che sbarra i pensieri e trasporta altrove, in un modo fatto di gemiti e sussurri, di urla e sudore. Il profumo del sudore del sesso.

Meglio ancora se non appartiene soltanto a un uomo. Perché a volte è meglio essere in tre per intraprendere un viaggio che vada oltre i canoni comuni. E se queste voglie assalgono di notte, interompendo un sonno ristoratore? C’è sempre la rete con una vasta gamma di film hard e magari un compagno virtuale con il quale masturbarsi in coppia.

Cosa significa ninfomania?

E’ uno stato d’essere oppure è il significato recondido di chi pone in primo piano i piaceri dell carne?
La storia racconta del desiderio insaziabile di Messalina la figlia di Augusto e Giulia la moglie di Tiberio, ma anche di donne celebri: Caterina di Russia, Georg Sand, lady Chatterley, tutte note per la loro abbondante attività sessuale.

La psicologia parla di Ninfomania come di un aumento morboso dell’istinto sessuale femminile, un malessere della psiche che si traduce in perversione o in patologia sessuale, nella continua ricerca del piacere per alleviare una profonda solitudine e ricevere le attenzioni dagli altri. Non disturbiamo la psicologia e torniamo invece a parlare di chi desidera fortemente fare sesso ogni giorno, di chi vive con una costante eccitazione e cerca di soddisfare il proprio piacere.

Donne alle quali basta semplicemente un piccolo pensiero nato da un oggetto, da una frase o da un ricordo che affiora all’improvviso nella mente, per sentirsi bagnare e essere pronta a dare sfogo al suo piacere. Per una donna avere un uomo non è particolarmente complicato, uno sguardo, la punta della lingua che lecca delicatamente le labbra, una frase buttata là, quasi per caso e la provocazione è lanciata.

Il piacere della ninfomania

Quale uomo riuscirebbe a voltarsi da un’altra parte e resistere alla tentazione di sfiorare quelle cosce nude, risalendo fino all’inguine mentre guarda con insistenza i capezzoli duri trasparire da sotto la maglietta? La carne è debole. La distanza per raggiungere un posto appartato è troppa. Allora si va in quella stradina dove non passa quasi mai nessuno… Non c’è tempo per i preliminari. C’è solo il tempo di abbassare la lampo dei pantaloni e salire la gonna. Poi il piacere ha inizio.
E sfido chiunque a non averlo mai desiderato… almeno una volta nella vita!

CONTATTAMI IN PRIVATO
  • Aggiungi un commento

[form_iscrizione_step]